io sono la tegola traversa…

Untitled design (2)

Io sono la tegola traversa,
quella che affabula col cielo
che ascolta il vento
che si gira a guardare le stelle
che osserva il disegno delle nuvole
che sente il caldo del sole
che si bagna alla pioggia.
Io sono la tegola traversa
Quella che dal tetto
sta sempre per cadere,
quella che le sorelle
guardano male
perché le fa sentire
in fila ordinate,
piccole cose di terra
rossa e cotta,
cose di terra.

 

02Io sono la tegola traversa,
quella che mandano
a raddrizzare,
quella da rimproverare,
quella da far ragionare.
Io sono la tegola traversa,
quella che spende il suo ingegno
in cose da poco,
che parla alla gente e  le ascolta,
che scrive poesie
sulle storie che ascolta
che inventa una poesia
per ogni barbaria
per ogni mano che ha spinto male
per ogni amore bestemmiato.
Io sono la tegola traversa
che ascolta musica
legge libri
guarda film
fa piccoli viaggi
da non raccontare agli amici.

Tutta roba piccola,
non potrebbero raccontarlo
ad altri amici.
I miei sono orizzonti poco esotici,
molto intimi.
11665402_10207228870949516_541941692983950159_nAnzi prima di andare lontano
con l’aereo e il biglietto e la valigia
qualcuno lascia a me le chiavi
del cuore, di storie, di dolori intimi.
Mi affidano l’anima
come il gatto che non possono portare
ma che non vogliono perdere,
come le piante a casa
che non devono seccare.
Io sono la tegola traversa
che in obliquo c’è quasi nata
e non giudica chi passa
cerca solo di non cadergli sul capo
di non confondergli i pensieri
di non disperdergli i ricordi.
Io sono la tegola traversa
che ti ama per come mi fai sentire
che ti ama per le mani di artigiano,
mani che hanno fatto

la storia dell’uomo.
Artigiano è il colpo d’occhio

del marinaio
È lo scalpello di Fidia
è il pensare di Platone.
Io sono la tegola traversa

la Firenze del Medioevo

che dava riconoscimento alle arti

mentre intorno facevano altro.

Io sono la tegola travera
quella che hai accarezzato
come il volto di un bambino,
girata e stretta fra le mani
come fossi preziosa.
M’hai guardata a lungo
a lungo davvero,
fino a vedere un’anima azzurra
in questa rossa
tegola traversa.

Gradini di vetro

 

13 pensieri su “io sono la tegola traversa…

    1. Silvia

      Meravigliosa…sei proprio tu quella tegola traversa . Non ti potevi descrivere in modo migliore. Poesia pacata ma intensa. Si capisce tanto di te. Vorrei questo testo nell’antologia. Un abbraccio.

      Liked by 1 persona

      Rispondi
  1. ada zapperi zucker

    Cosa intendi fare con questa pagina? scrivere i tuoi pensieri, le tue riflessioni, i commenti sugli avvenimenti che ti coinvolgono? Sono molto curiosa di leggerti e interessata, come sempre, al tuo mondo. Scriverai ogni giorno o soltanto sporadicamente? Ad ogni modo trovo la tua preasentazione molto bella, mia cara tegola traversa… attenta a non rimetterla in ordine!

    Mi piace

    Rispondi
  2. Letizia Burgassi

    Leggo e le parole mi scorrono sotto gli occhi veloci, naturali, fresche. Poi torno indietro e rileggo perchè quel verso è proprio bello e devo assaporarlo tutto, poi torno ancora indietro perchè quel verso è così vero che devo rileggerlo con calma, poi torno indietro ancora perchè quel verso e proprio per me e voglio impossessarmene fino in fondo. Grazie Lorella per il bel regalo che hai fatto alle mie orecchie, alla mia mente e al mio cuore!

    Liked by 1 persona

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...